RSS

Spezzatino di soia a modo nostro

Ho preso spunto dalla ricetta di Ade, che ringrazio, per dare un senso alle bistecche di soia acquistate colma di aspettative. Queste, a voler essere precisi. Accattateville!
Ade ha utilizzato i bocconcini, forse più adatti, fatto sta che sono ancora qui che penso a ieri e mi esalto. E' ora di pranzo quindi passiamo alla preparazione, siete curiosi eh?!


Ingredienti per due persone:

olio evo
sale marino integrale
mezza cipolla
brodo vegetale
50gr di bistecche di soia disidratate
3-4 patate medie
2 zucchine
salsa di pomodoro q.b
peperoncino
rosmarino

Parto dal presupposto che con le verdure ci si può sbizzarrire, così come con le spezie. Quindi se non vi piacciono le zucchine, provate con i peperoni, se non vi piacciono i peperoni, tagliate due melanzane. Ci siamo intesi, sì? Veniamo a noi: preparate un pentolino di brodo, versate le bistecche di soia e lasciatele in ammollo per circa 15-20 min. Cospargete una padella antiaderente con un filo d'olio e lasciate imbiondire la cipolla precedentemente tritata; a questa aggiungete le patate tagliate a cubetti e le zucchine (a rondelle? a julienne? come preferite). A fuoco medio.
Ogni tanto aggiungete un mestolo di brodo e mescolate, è importante che le verdure non si asciughino. Aggiungete la salsa di pomodoro, il rosmarino, un pizzico di sale e il peperoncino.
Trascorso il tempo necessario, scolate le bistecche (ma non buttate il brodo) e unitele alla verdura ormai ammorbidita. Versate un ultimo mestolo di brodo, coprite la padella con un coperchio e assicuratevi di mescolare il tutto, di tanto in tanto. Ormai le patate saranno perfettamente tenere e le bistecche avranno assorbito un po' di sugo, quindi aggiustate di sale (se necessario) e servite il tutto accompagnato con il pane (altro consigliano il riso). Che ve ne pare?
Non so voi, ma a me viene voglia di rifarlo oggi stesso. E' delizioso, non esitate e provate!

Le bistecche le ho trovate al Naturasì ma credo che siano reperibili in qualsiasi erboristeria o negozio bio. Allora ad alzata di mano, chi prova per primo a rifarlo?

11 commenti:

  1. Io di sicuro :D Mi hai fatto venire fameeeee!!!

    RispondiElimina
  2. uuuh percarità! "bistecca" di soia...ma ch'è??? Piuttosto mangio chicchi di soia cruda per tutta la vita!! :)
    Ma che gusto hanno ste cose???

    RispondiElimina
  3. ma va, Luigi :P è un modo per dire che sono più grandi dei bocconcini! non so definirti il gusto, sono buonissime però e la consistenza è simile alla carne! Inoltre, in ammollo aumentano di dimensione... ovviamente :P

    RispondiElimina
  4. Sembra buono, ma proprio non riesco a non sostituire mentalmente i bocconcini di soia coi bocconcini di pollo O_o

    RispondiElimina
  5. MA CHI E' LA PARODI AL TUO CONFRONTO???
    io ci avrei messo due uova...

    RispondiElimina
  6. Vero Ricc, ormai sono una master chef di cucina vegana XD

    Le uova no, non le mangiamo! Siamo vegani soprattutto a casa e cerchiamo di esserlo in più possibile anche nelle uscite ;)

    RispondiElimina
  7. Emy tutto bene a 4lee?

    RispondiElimina
  8. Ciao Luigi, sì qui tutto bene! le scosse si sono sentite ma è tutto ok :* se ti riferisci a questo

    emy

    RispondiElimina
  9. @Anonimo
    Sissi mi riferivo proprio a quello.
    Ciaao

    RispondiElimina
  10. @Emy
    eppure qualche tempo fa' mi sembrava di aver letto che avevi sprecato due uova... "bio" :)
    ma forse ancora prima dell'ultima metamorfosi? XD

    RispondiElimina
  11. Le buttai perché avendo scelto di non mangiarle mi ero perfino dimentica ti averle in fondo al frigo.

    EMY

    RispondiElimina

mi vuoi dire qualche cccosa?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...