RSS

Stato di necessità

In un'altra vita devo essere stata un uomo.
Un uomo molto stronzo. Con le donne.
E si deve essere sparsa la voce.
Se no, non me lo spiego.

Le donne mi odiano.
Non tutte però, o meglio non subito.

E la cosa strana è che quando ho digitato su google immagini 'donne che si odiano' la ricerca è stata vana. Ma che davvero?
Io pensavo fosse un luogo comune, 'più galline in un pollaio bla bla bla'.
Pensavo di imbattermi almeno in un forum nel quale potermi sfogare, inveire contro le donne stronze che odiano le altre donne stronze. Niente.

In un'altra vita devo essere stata un uomo. Un uomo molto stronzo.
Idolo incontrastato della platea maschile, quindi; uno di quelli che al bar gli offrono sempre. Dicono sia colpa del cameratismo: pacche sulla spalla, spirito di aggregazione, fiducia reciproca. Fantascienza insomma.
Sarà per questo che la maggior parte delle mie amicizie ha i testicoli.
Da questi, sottrarremo quelli che sognano invano di portarmi a letto a mo di tappeto persiano. Fatto?
Ne viene fuori che l'ultima volta che ho avuto un'amica, con le tette e le unghie smaltate, avevo 13anni. Pigiama party, pettegolezzi, oggi a casa tua, domani a casa mia, magliette uguali e perfino il diario segreto in comune.
E' finita che 'sta stronza veniva a casa mia solo per limonare di nascosto col mio dirimpettaio. No vabbè, per me sei morta.
Degli anni seguenti ho vaghi ricordi, qualche sprazzo di amicizia 'sincera' al liceo (morta immediatamente dopo il diploma), all'università noneparliamochèmmeglio, cinque coinquiline (non una, cinque) che mi vorrebbero morta, amiche di amici poi ancora peggio.

Sarà che 'piacere Emy' non fa pendant con l'outfit di 'ste stronze, sarà che soffro di personalità multipla e ho fatto qualcosa di cui non sono a conoscenza, sarà che sto sul fallo e basta. Sarà la schiettezza che alle donne non piace, sarà che le donne si complimentano a vicenda per poi pensare 'ma ti sei vista?' e continuare a sorridere compiaciute, sarà che se a una donna non chiedi un parere sul tuo attuale fidanzato questa aggratis ti dice 'mh carino' e pensa 'un mostro, ti sta bene racchia'. E non ho manco borse o tacchi da suscitare invidia. E manco le tette. Mi capite vero?

Sarà che se un uomo ti dice 'hai un bel culo' pensa 'hai un bel culo'.

8 commenti:

  1. hahahah stima per l'amichetta del cuore. mica scema.
    a me finì 1 amicizia durata 10 anni per colpa della sua fidanzata. venni sostituito dalle sue tette, il suo culo e la sua passione per WOW.
    come dargli torto.

    RispondiElimina
  2. 'per quanto ne so il sesso non è stato aggiornato per includere grafica ad alta definizione ed un sistema di armi potenziato'
    'hai ragione Sheldon, il sesso offre solo nudità, orgasmi e contatto umano'
    'esatto'.

    epica ;)

    l'amichetta del cuore era più bella di me. Molto. Vedessi ora quanto è cessa.
    SO' SODDISFAZIONIIIIIIIIIIIII

    RispondiElimina
  3. il mio amichetto invece era più cesso e lo è rimasto. buahahahah

    oddio, l'invidia però non c'è solo tra donne..

    io ricordo sempre un sentimento di gelosia e di competizione tra noi 2.. e lo provo tuttora verso gli amici che ho.
    Ad esempio, quando sono tristi o delusi per un esame all'università, da una parte mi dispiace (non troppo), ma dall'altra ci godo.

    o è la natura umana o sono io ad essere cattivo. ma tant'è.

    RispondiElimina
  4. Ma io non parlo di invidia, anche perché modestia a parte non saprei cosa invidiare nelle altre.
    Ho appena detto che non conosco un solo rapporto di amicizia tra donne che sia sincero al 100%.
    Tizia è una delle migliori amiche di Caia, ma Tizia quando sta con me sparla in maniera improponibile di Caia. Non ho nulla da invidiare in questo genere di amicizie.
    A sto punto meglio sola.

    poi oh, quando conoscerò un rapporto sano e puro tra due donne allora forse potrei benevolmente invidiarle.

    p.s non è bello quello che hai detto ;)

    RispondiElimina
  5. ah ok, ho sbagliato io, parlavi di mancanza di sincerità :P davo per scontata l'invidia, dato che c'è praticamente sempre tra donne.

    una come te, che è schietta nel dire le cose, può risultare antipatica a molti, dato che una persona può odiarti perchè la pensi in un certo modo. non tutti apprezzano il fatto che tu sia stata sincera e che dovrebbero ringraziarti ;)
    io comunque preferisco sempre una dolorosa verità ad una bella bugia.

    p.s. faccio una precisazione: la voglia di competizione all'università o in altre cose dove, diciamo, "si gareggia", è salutare.. ti stimola a dare di più. E io me la tengo.
    poi in altre cose no, sono contento per loro e basta :) sennò sarei veramente un pessimo amico XD

    RispondiElimina
  6. allora è SANA COMPETIZIONE quella, più che invidia... tuttavia, godere di un insuccesso universitario non è nelle mie corde e ho i miei ovvi motivi ;)

    RispondiElimina
  7. Miss De Lioncourt22 luglio 2011 01:25

    Hai ragione... La stragrande maggioranza di amicizie tra donne è un'amicizia FALSA, a meno che nn ci sia la minima paura di essere sincere e dirsi realmente quello che si pensa. Anche io, come te, ho parecchi amici di sesso maschile e pochissime amiche donne. E se devo pensare alle mie "migliori amicizie" penso a 2 miei amici + che a qualsiasi delle mie amiche. La verità è che le donne (per lo meno la maggioranza) hanno bisogno delle amiche per l'eterna competizione o per sentirsi meglio di loro, sempre nella continua ricerca della totale attenzione da parte del maschio. Ho visto un film che mi ha fatto molto ridere, ma che di sicuro non è da annoverare tra i capisaldi del cinema mondiale: "Libera Uscita". Bene, in questo film, ad un certo punto, si pone all'attenzione una ragazza che "sembra da 9 ma in realtà è un cesso" (cit.): la teoria è che il trucco sono le amiche ancora più cesse che la circondano, facendola risultare meglio di quel che è. Una battuta con un gran fondo di verità, direi. :)

    RispondiElimina
  8. visto quel film Miss, e anche Andrea ;)
    Io non so se voglio un'amica, ma sono certa di volere un amico che almeno non pensi a me e voglia... harry ti presento Sally insegna!
    voglio continuare a credere che un giorno un Amico lo trovo :)
    solo che poi vedo i film, vedo la complicità tra donne (dall esterno quindi non so sotto sotto quanto inganno c'è) e rosico e penso 'cavolo la vorrei anch io un'amica con cui piangere, gioire, fare shopping, spettegolare..'

    :)

    RispondiElimina

mi vuoi dire qualche cccosa?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...