RSS

Hate List: come uscirne vivi.

Da sempre vanto di essere quella che in una comitiva si distingue per LA ROMPICO**IONI.
Su alcune cose fondamentali non posso transigere.
Mi sembra doveroso stilare una hate list per rendere piacevole la vostra convivenza con me, per far sì che non possa pensare di voi cose cattive, per far sì che impariate subito a conoscermi e a sopportarmi, nonché ad apprezzare la mia presenza tra di voi.
Ergo, ENJOY e buona lettura.

1- odio che voi ordiniate da bere e io da mangiare e che poi senza educazione mi freghiate le patatine dal piatto. Le patatine le ho ordinate IO e se avevi fame -tirchieria a parte- ti compravi la tua porzione. E non venirmi a chiedere ''posso prenderne una?'' sicuro di riceve come inevitabile risposta ''sì certo'' perchè non ho problemi a rispondere ''ci devi solo provare'' con tanto di sguardo minaccioso. Amicizie storiche sono state compromesse.

2- ''Stasera andiamo a vederci un film io e te al cinema?'' ecco questa è la classica domanda trabocchetto. Sulla falsa riga di una proposta in realtà si cela un INVITO, ergo vengo e mi paghi il biglietto. E' la regola.

3- ''Stasera a cena io e te.'' su questa questione sono stati spesi fiumi di inchiostro, CHI PAGA IL CONTO? metà e metà, io la mia parte tu la tua? Dilemma che affligge tutt'ora le coppie ormai consolidate. Ci sta. ERRORE che non può commettere una coppia agli albori.
Conquistare una donna prevede un costo, prima te ne fai una ragione prima valuti bene se è il caso di fare figure di merxa. ''cadute di stile''' che saranno ovviamente spiattellate agli amici cari. Mi inviti a cena, che sia soli, che sia con amici, con colleghi, è buona regola che mi offri la cena. #galanteria

4- odio i fiori. in tutte le sue forme ed espressioni.
Fatti salvi i casi in cui questi accompagnino un regalo o una sorpresa inaspettata.

5- ''tieni questo è per te, è una cazzata eh, non pensare chissà che''
FRASE CHE MI URTA PROFONDAMENTE, per ragioni di inutile spiegazione.
L'italiano è uno strumento di precisione, ci sono modi e modi per dire ''ti ho preso un pensierino, spero sia da te gradito''.

6-odio i regali non incartati e non accompagnati da poche righe.
Non ci vuole nulla ad andare in un negozio e pagare, apprezzo di più un pensierino con un biglietto sincero che un regalo fatto senza ''tocco personale''. Per me è importante.

7- ''i peanuts fanno schifo'' = morte certa e dolorosa.
Morte indolore se almeno conosci la parola Peanuts al posto di ''snoopy e quelli là''.

8- odio i ritardi.
''ci vediamo alle 22:30'', alle VENTIDUE E TRENTA devi stare lì. Non ci sono scuse che tengano.

9- odio chi mi osserva mentre mangio.
Delicato è per me il momento del cibarsi, di conseguenza se mi osservi mentre mastico, mi indisponi incorrendo a sguardi e toni che resteranno memorabili nella tua esistenza.
Il tutto aggravato da discorsi con la bocca aperta e da masticazione rumorosa. Da evitare.

10- odio che mi si tocchi l'ombelico.

11- ''Che regalo vuoi per il tuo compleanno?'' E sotto scorrono le note di: http://www.youtube.com/watch?v=NbAokOk6mMY&feature=related
Se mi fai questa domanda è sicuramente perchè hai a cuore la mia felicità e te ne sono grata in anticipo. -1000punti se dopo che ti ho risposto ti presenti con una cosa diversa. Prima di farmi questa domanda, sappi in quale rischio incorri. 
D'altronde con qualsiasi cosa contenga la parola Peanuts vai sul sicuro!

12- l'imbecille di turno che chiede ''come è andato l'esame?'' e alla risposta ''bene grazie'' rincara la dose con ''e quanto hai preso?''

13- LA LUCE. IL SOLE. LE LAMPADE AL NEON. (spiegherò in un post apposito)

14- la mia bacheca di facebook è quasi sacra, pertanto sono da evitare commenti cretini a status seri, espressioni sgradevoli, tag insensati. Tutto ciò che non è di mio gradimento verrà immediatamente cancellato.

15- odio chi cammina trascinando i piedi. Mi avvicinerò silente e ti urlerò nell' orecchio di alzare quei ... di piedi!

16- lo snif snif continuo. Se hai il raffreddore, ti cola il naso o non so che altro, mi fai il piacere di chiedere un fazzoletto perché é un' abitudine che non tollero.

Oltre a questo vi assicuro che sono simpatica e a tratti melliflua.
Ma giusto a tratti, a seconda delle fasi lunari.
E voi, cosa odiate? scrivetemelo pure in un commento se vi va ;)

maggio 2012: questo post è stato scritto da una all'epoca cerebrolesa
Non fateci caso e ignoratelo.

13 commenti:

  1. Vincenzo FrunzDoc Guidone16 gennaio 2011 20:09

    Beh, per prima cosa amo la foto di accompagnamento al post!!!!

    Sulla numero 8 siamo perfettamente d'accordo, i ritardatari mancano di rispetto in un modo orrendo, cosa punibile con la morte per primo reato (vedi Terry Pratchett).

    Odio gli indifferenti, quelli che ad ogni proposta avanzata, ad esempio per quanto riguarda la cena rispondono con " per me è indifferente"... NON LO è, NON LO è MAI!

    A pari merito in cima alla mia classifica figurano i presunti tipi tosti (quelli che provano a intimidire le persone ma che, come i piccioni, se batti un piede a terra scappano) e quelli che non ascoltano (ti onoro di condividere parte di un cervello come il mio con te, povero rifiuto del darwinismo sociale, almeno ascolta!!!!!).

    L'ombelico?????????????

    Ho già detto che amo la foto?

    RispondiElimina
  2. l ombelico sì Vince, è strano e non me lo spiego neanche io. se me lo tocchi, mi assale un dolore IMMAGINARIO e non riesco a ignorarlo per un bel po' di tempo :(:( è strano!

    grazie Vince :):)

    RispondiElimina
  3. Vincenzo FrunzDoc Guidone16 gennaio 2011 20:37

    Si, è strano, a me capita in un punto specifico del costato, possono fracassarmi nel muro e rido, se vengo toccato lì però saltello!

    Ah, posso aggiungere un'altra cosa?

    Odio i bugiardi, o meglio, odio chi è bugiardo e pretende di avere un comportamento corretto!

    RispondiElimina
  4. ma la mia lista andava più sullo specifico/insolito.... Bugiardi, finti duri è cosa comune ;)
    piuttosto nessuno si sbilancia sul punto 3?haahah

    RispondiElimina
  5. Vincenzo FrunzDoc Guidone17 gennaio 2011 13:27

    Hai ragione, ma non volevo dilungarmi all'inverosimile, è il tuo blog, non il mio!

    Sul punto 3 sono assolutamente d'accordo! Offro SEMPRE io, a meno che lei non insista per fare l'emancipata!

    RispondiElimina
  6. grande vinceeeeeeeeeeeee :):)
    il SEMPRE è così dolce :P

    RispondiElimina
  7. Fra quelle che hai detto, ammetto di essere perseguibile penalmente per "snif snif continuo". Detesto soffiarmi il naso col fazzoletto, rischi seriamente di fare un casino, leggi muco nelle mani o filo-di-muco-che-rimane-sospeso-tra-fazzoletto-e-naso senza che tu te ne accorga. Tendo sempre a cercare un bagno per questioni di igiene e privacy. Se non è possibile, vai di snif snif a oltranza.

    p.s. ma perchè ho scritto questo commento a ora di cena?!

    RispondiElimina
  8. fraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa XD
    eccheschifo. ora non per dire ma che diamine hai nel naso te? hahahahha un fazzoletto è sufficiente penso, ma tutte quella roba che hai detto deve essere proprio tanta per non starci :S

    p.s: perchè ho risposto al commento a ora di cena?

    RispondiElimina
  9. bellissima! ho visto che ti piacciono molto "snoopy e quelli là" :D
    mi permetti una domanda?
    se non ti si può osservare mentre mangi, si può almeno guardarti negli occhi se si sta parlando? :)

    RispondiElimina
  10. sì, mi piacciono molto. se hai letto la mia presentazione, lì lo specifico ;)

    certo che si può.

    RispondiElimina
  11. beh mi è andata ancora bene... pensavo di andare incontro a morte certa ma indolore XD

    RispondiElimina
  12. Ahahahahahah anche mia mamma odia che gli si tocchi l'ombelico! A me invece non si devono toccare i piedi. Sacri.
    Per il resto, anche io odio i fiori, ma da brava femminista, non voglio nemmeno che mi si offra la cena, è proprio un clichè che mi da fastidio, è come se dopo mi sentissi obbligata a dargliela. Capisci cosa intendo? xD

    RispondiElimina
  13. capisco capisco... con quello che costano oggi le cene, dalla pure via... NO EH, SCHERZO! :p

    RispondiElimina

mi vuoi dire qualche cccosa?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...